domenica 23 settembre 2018

Si chiude

Il Taramelli! 


Come ogni anno, da dieci a questa parte, io e Mauro andiamo ad aiutare il gestore del Rifugio Taramelli a chiudere. Ci sono piumoni da sistemare nei loro sacchi, tavoli da riporre e proteggere dalle intemperie, e mille altri lavori che a seguire saranno mille altri lavori da fare quando si riaprirà.
Ma tra un lavoro e un altro non mancano gli ospiti, amici e non, da servire e rifocillare con piatti gustosi e genuini tra risate e racconti.


Sono stati tre bei giorni, vissuti con la consapevolezza che sono la ricarica della a volte noiosa e pesante quotidianità.
Siamo partiti lasciando i duemila metri al sole e all'aria di una giornata splendida che solo l'autunno sa regalare.

Sullo sfondo una delle più belle cime del gruppo del Catinaccio, l'Antermoia.

E mentre io facevo tutto questo, una mia amica gentilmente consegnava ad un'altra mia amica, da parte mia, un piccolo dono.

 Da uno schema di "Cuoreditela", "Rose in verticale", un sacchettino che racchiude un vasetto di rose.

1 commento:

  1. Un vero paradiso tra le vette: che pace, che silenzio dev'esserci lassù! E molto carina la fascia con rose che decora il vaso.
    Ciao Susanna

    RispondiElimina