domenica 25 febbraio 2018

Non è ancora primavera

Ebbene si, ci speravo proprio! Ho voglia di sole, di temperature miti, di fiori nei prati. Invece è arrivato il grande freddo dalla Siberia.
Così le mie ragazze possono ancora mettere i maglioni che ho fatto, un po' in ritardo, per loro.


La modella, in versione casalinga, prova il maglione finito. La lana lavorandola forma le righe passando dal nero al grigio al panna e al rosa.


Trecce e grigio perla per la mia professoressa, invece. Le foto non sono certo granché ma le lane scelte sono belle calde, adatte a queste rigide temperature.

Oggi invece ho finito due strofinacci che regalerò ad una amica che mi ha dato una mano in Austria e che ama crocettare le stagioni. 


Gli strofinacci sono solo due ma con due bande ciascuno. Gli schemi sono di Mani di Donna presi in autunno al Castello di Levezzano.

1 commento:

  1. Ma che bei maglioncini hai realizzato per le tue "bimbe" Cris ;)
    e deliziosi anche gli strofinacci per la tua amica.
    Un abbraccio in questa domenica pomeriggio di neve che scende copiosa (altro che primavera!!!)
    Ciao Susanna

    RispondiElimina