domenica 17 luglio 2016

W la France


Qualche giorno fa quando ho finito questo bellissimo papero molto "français" volevo fare un post spiritoso sulla finale di calcio Portogallo - Francia.
Ma poi gli eventi di questa settimana mi hanno fatto ripiombare nel buco nero della tristezza e della impotenza. 
Una settimana da dimenticare iniziata con lo scontro in Puglia tra due treni, l'attentato terroristico a Nizza e il colpo di stato in Turchia.
Il primo mi coinvolge anche perché sono perfettamente conscia della dinamica dell'incidente da ferroviera quale sono. Il secondo perchè ancora una volta colpisce un paese che amo, dove più volte mi sono recata anche percorrendo la Promenade des Anglais a Nizza e la terza perchè mi sembra impossibile che possa ancora succedere una cosa così nel 2000.
Non voglio addentrarmi in discorsi politici, etici e morali ma mi auguro che tutto questo cessi, che si possa vivere in un mondo dove la prevaricazione e il malcostume sia bandito.
Alle famiglie coinvolte di questi fatti la mia vicinanza e preghiera.

2 commenti:

  1. Certo Cris, non è facile parlare di cose "frivole" quando poi avviene ciò cui assistiamo impotenti, basiti ed impauriti. Perchè questo è ciò che vogliono e purtroppo, un tarletto lavora, sotto sotto.
    Ma il tuo ricamo è simpaticissimo, spiritoso, mette buonumore, nonostante...tutto
    Vive la France!
    Susanna

    RispondiElimina
  2. Siamo impotenti davanti a tanta brutalità. Viva la France!! Emack

    RispondiElimina