mercoledì 11 novembre 2015

Quando sarò vecchia

  • Devo apprezzare ogni momento che il buon Dio mi fa vivere su questa terra.
  • Devo essere contenta per ogni telefonata o visita, non recriminare che sono sola o lamentarmi che sto male. Tali atteggiamenti non ci fanno apprezzare la gioia del momento e mettono a disagio gli amici e i familiari che con fatica penseranno ad una nuova visita o telefonata.
  • Devo nutrirmi dei racconti dei giovani perchè loro vivono per me che non avrò più gambe o testa per curiosare in giro.
  • Devo bandire dal mio vocabolario frasi del tipo "non so se ci sarò ancora" "magari muoio prima", in realtà sono misere frasi ricattatorie che infastidiscono solo chi le ascolta.
  • Devo "vivere" la vecchiaia come ho vissuta prima, non come una malattia o come l'aver acquisito il diritto di tiranneggiare chiunque.
E sicuramente avrò altri punti da inserire in questo mio promemoria x quando sarò vecchia (e non manca molto). 
E se poi sarò fuori di testa lascio liberi tutti di lasciarmi crogiolare nel mio brodo, tanto non capirò nulla! 

1 commento:

  1. Sarai una vecchietta con un cuore giovane. Lo so. Già ti immagino. Ma tanto tempo deve passare, ancora cara la mia ragazza, perchè tu sia davvero una "diversamente giovane".
    Baciotto Susanna

    RispondiElimina