domenica 13 maggio 2012


In questi giorni in cui per una stupida caduta le mie mani non mi permettono di prendersi cura di me e della mia famiglia, TU, instancabile, vai avanti e indietro sfaccendando per tutti noi: lavi, stiri, fai la spesa e prepari i pasti. Non ti lamenti mai e hai sempre il sorriso.
GRAZIE MAMMA

Tutte le parole del mondo non bastano per dirti quanto ti vogliamo bene.