domenica 21 ottobre 2012

Qualche lavoro

 
Da Nonna il gufo porta forbicine con trovaforbicine.
Ovviamente la forbicina è una della mia collezione fatta a gufo.
Questo è il prototipo, poi esistono altri due fratelli che hanno preso il volo verso San Donà e Monfacone.


Io invece ho fatto (e non è stato proprio semplice per me) questo porta aghi da uno schema de "Il Telaio".

7 commenti:

  1. Complimenti a entrambe e a te per la pazienza!
    Un abbraccio
    cri

    RispondiElimina
  2. Hai un'ottima insegnante in casa e pure gratuita !! Quasi quasi hai la sua mano ... SE continui l'alunno supererà il maestro. Bravissime entrambe !!!
    P.s.: Non è che uno dei due gufi sbaglia strada e arriva a Vivaro piuttosto che S. Donà o MOnfalcone ???? Baci Baci Marilena

    RispondiElimina
  3. Ma che meraviglie, mi piacciono tantissimo. Siete una coppia fantastica!

    RispondiElimina
  4. Mi dispiace per Marilena ma il gufo sta tanto bene a Monfalcone che non ha nessuna intenzione di muoversi ;)) ;))
    Nonna Ardelia grazie hai le mani d'oro e una brava allieva con il cuore d'oro

    RispondiElimina
  5. ahi ahi, anche quello a San Donà è in bella vista e non vuol più volare in altri posti!Mi spiace molto!

    complimenti Cris per il portaaghi, è mooolto carino!
    baci
    Rosa

    RispondiElimina
  6. Il gufo l'ho visto dal vivo :o) e brava per il portaaghi!

    RispondiElimina
  7. I gufetti sono la mia passione...bellissimi!!!

    RispondiElimina